Hai completato il decluttering dell’armadio, evviva! Ora possiedi numerosi sacchi di vestiti usati che non desideri più conservare. Cosa farne? Vediamo!

Non ho alcun dubbio che la lettura dell’articolo sul decluttering che trovi qui sia stato per te di grande ispirazione. Il cambio di stagione dovrebbe essere imminente e forse stai già cercando il giorno giusto per mettere mano ai vestiti, oppure hai già provveduto a dare un’occhiata agli abiti invernali che troneggiano nel tuo guardaroba e a scartarne alcuni. O addirittura hai già completato tutto l’armadio! E certamente hai seguito le indicazioni che ti ho dato qui sul cambio armadio stagionale

Ricorda che sarebbe opportuno ragionare sempre in termini di sostenibilità, riflettendo su quanto consumiamo in eccesso, facendo rientrare tra le nostre preoccupazioni l’impatto che abbiamo sull’ambiente ed anche ragionando sul costo economico che consumare eccessivamente ha sul nostro portafoglio.

Inoltre consumare ed acquistare consapevolmente, magari dando più importanza alla qualità che alla quantità, consente di ridurre sensibilmente il tempo e lo spazio fisico che è necessario dedicare ai nostri oggetti, vestiti in particolare.

Ad ogni modo, tutte le operazioni di eliminazione del superfluo o solo di semplice riordino, se svolte con la giusta intenzione, di solito lasciano parecchi feriti sul campo. Sicuramente è successo anche a te. Vediamo allora come e dove collocare i vestiti usati che non desideriamo più.

vestiti usati diagramma riciclare

VESTITI USATI: COME DIVIDERLI?

Gli indumenti a cui tieni, che sono in buono stato e che hai deciso di conservare, viene da sé, tornano nel guardaroba.

Ma cosa succede ai tuoi vestiti usati di cui non hai più bisogno? Alcuni di loro saranno ancora in buono stato, altri avranno ancora l’etichetta del negozio, altri ancora potrebbero essere in cattive condizioni e danneggiati in modo irrecuperabile. Diverse condizioni implicano diverse categorie di destinazione, quindi ecco quelle secondo le quali suddivido io e che ti consiglio:

  1. VESTITI DA ELIMINARE
  2. VESTITI DA REGALARE/SCAMBIARE
  3. VESTITI DA VENDERE

In questo articolo che stai leggendo ci occupiamo dei vestiti usati che vuoi eliminare. La prossima settimana potrai leggere di come regalare e scambiare i tuoi indumenti e di come venderli.

vestiti usati riduci riusa ricicla

ELIMINARE I VESTITI USATI

Nella categoria dei vestiti usati che non vuoi più rientrano probabilmente gli indumenti in cattive condizioni, cioè consumati, scoloriti, macchiati o che è impossibile riparare. Ecco cosa puoi fare di questi gloriosi capi che hanno terminato (quasi!) il loro ciclo di vita.

RIUSA

Se le condizioni generali del capo lo permettono, potresti pensare di ripararlo. I piccoli buchi si possono coprire applicando decorazioni visibili o nastri termoadesivi invisibili come questi. Con toppe varie si possono nascondere le macchie, ma si può anche optare per la tinta del capo. Lo sai di certo, ma ti segnalo che esistono praticissimi coloranti per tessuti che si possono usare direttamente in lavatrice, come questi. Sono operazioni semplici che è possibile svolgere in completa autonomia utilizzando comuni prodotti acquistabili al supermercato.

Quando il problema di un vestito è la sua taglia (o la sua forma), si può sempre accomodare e modificare. Probabilmente è un lavoro che è bene affidare a un professionista, ma può sicuramente valerne la pena quando si tratta di capi preziosi e/o quasi nuovi.

Cosa fare quando non è possibile recuperare un indumento? Nell’ottica di sostenibilità, rispetto per l’ambiente e per i propri soldi, meglio pensare a quali ultime chance puoi dare ai tuoi vestiti usati e malconci! Io ti suggerisco queste, giusto per ispirarti un po’, ma le possibilità sono infinite e tu hai sicuramente più fantasia di me, ne sono sicura.

Stracci per le pulizie – Le t-shirt di cotone sono perfette a questo scopo! Elimina il colletto e separa le maniche dal resto. Taglia la parte del busto ottenendo due grandi pezze (la parte del torace e quella della schiena). A questo punto ritaglia gli stracci nelle dimensioni che ti servono.

Rivestimenti per cucce

Shopper e borse

Portaoggetti

Paraspifferi

Fodere per libri e agende

Tu quali usi fai dei vestiti scartati? Fammelo sapere!

vestiti usati buttare

RICICLA

Hai vagliato tutte le possibilità e salvato il salvabile. Ora, dove puoi conferire i vestiti usati che non sono più riutilizzabili e quindi da buttare?

Dal 1 gennaio 2022 è obbligatoria la raccolta differenziata dei rifiuti tessili. Nel momento in cui scrivo, il sistema e la strategia di raccolta sono affidati alle amministrazioni locali. Sicuramente non puoi buttare  i tuoi vestiti usati nel secchio dell’indifferenziata! Questo è ciò che puoi fare per non sbagliare:

  • Controlla il sito del tuo Comune di residenza per verificare dove conferire i rifiuti tessili.
  • Utilizza i bidoni gialli per la raccolta degli indumenti usati, che trovi in strada e il cui posizionamento deve essere autorizzato dal Comune.
  • Restituisci i tuoi tessili usati presso i grandi negozi che erogano questo servizio. Negozi come H&M e OVS ritirano tessili di ogni tipo (non solo vestiti, ma anche biancheria e coperte. Tutto tranne la biancheria intima) e per ogni sacco che consegni a loro ti viene regalato un buono sconto per acquisti futuri.

Cosa succede ai vestiti usati che butti via? I rifiuti tessili che provengono dalla raccolta differenziata possono essere rivenduti così come sono, se ne può ricavare pezzame o possono essere trasformati in nuova materia prima.

Col tempo, insomma, potremmo aspettarci una economia tessile completamente circolare, ma dobbiamo metterci un po’ di impegno partendo, ciascuno, da casa propria.

vestiti usati rifiuti tessili

UNA CONSIDERAZIONE FINALE

Il momento del cambio di stagione e il momento del decluttering possono rappresentare  una preziosa opportunità per fare riflessioni che riguardano il modo in cui facciamo le nostre scelte e per notare dei comportamenti che forse vogliamo correggere.

Potresti accorgerti, per esempio, che compri troppi jeans o troppe scarpe e che non hai abbastanza tempo (o piedi!) per indossarli tutti. Tutti questi oggetti richiedono il tuo tempo, i tuoi soldi e il tuo spazio. Lo spazio a cui mi riferisco è lo spazio di casa tua, ma anche lo spazio del mondo, di cui dobbiamo prenderci cura.

 

Il nostro tour sui rifiuti tessili si conclude qui. Nell’articolo della settimana prossima andremo a vedere come scambiare, donare e vendere i nostri vestiti usati in buone condizioni.

Vienimi a trovare su Facebook e Instagram, senza dimenticare di seguire la pagina! In questo modo eviterai di perderti i contenuti che pubblicherò in futuro.

Grazie per avere letto fino qui, a presto!