Il Natale è sempre più vicino. Regali, pranzi, cene, decorazioni: che ti piaccia o meno quel che accade a dicembre, ciascuno di noi è coinvolto nel clima e, con la sua misura, ha qualche impegno straordinario e spese in più da sostenere. Come organizzare il Natale in anticipo, senza impazzire e spendere più del necessario?

Vediamo insieme la ricetta per arrivare alle festività con l’energia giusta per godersi i momenti con gli amici e in famiglia.

 

  1. COMPILA L’AGENDA

Il tempismo significa molto. Pianificare e decidere con un giusto anticipo, evita la metà delle difficoltà (e questo vale per ogni progetto!). Ecco cosa ti consiglio di fare:

  • Procurati carta e penna.
  • Elenca tutte le attività da svolgere in preparazione del Natale (uscite per acquisti, spesa alimentare, allestimento festivo, pranzi e cene, uscite e gite, preparazione cibi, preparazione regali, eccetera). Non dimenticare che è necessario prendersi del tempo anche per controllare tutti i materiali necessari come addobbi, stoviglie, materiale per incartare i regali, scorte di bevande.
  • Stabilisci delle scadenze per queste attività.
  • Trascrivi le attività sulla tua agenda o sul tuo calendario.

organizzare il natale - agenda

  1. COMPILA LE LISTE

Non è un caso se abbiamo parlato di liste appena prima di affrontare il tema del Natale (se hai perso l’articolo puoi recuperarlo qui e qui l’episodio del podcast su Spotify). Probabilmente questo è il periodo dell’anno in cui le liste si fanno apprezzare maggiormente per la loro utilità.

Ecco alcune idee per liste che potrebbero rivelarsi pratiche (o salvifiche) a Natale:

  • Lista dei regali
  • Lista degli ospiti
  • Menu e lista della spesa per realizzarlo
  • Lista delle stoviglie necessarie per ospitare
  • Lista delle decorazioni per la tua casa
  • Lista degli oggetti mancanti da acquistare per le festività
  • Lista delle telefonate/biglietti/messaggi di auguri da fare

organizzare il natale decorazioni

  1. PREPARA IL BUDGET PER IL NATALE

Il budget serve a controllare il denaro che guadagniamo e spendiamo. Con esso stabiliamo limiti di spesa e destinazione dei soldi in uscita. Il budget, in qualche modo, ci impone di fare delle previsioni e anche di impegnarci a restare all’interno di una regola che ci siamo imposti.

Le festività e il Natale, si sa, troppe volte corrispondono ad una emorragia di denaro che non sempre siamo in grado di tamponare con la tredicesima mensilità o con l’aumento del volume di lavoro. A molti capita di perdere il controllo ed esagerare un po’ tra regali e cene fuori. Questo avviene, spesso, perché siamo poco lungimiranti. È per evitare che questo accada il budget è necessario.

È indiscutibilmente importante soffermarsi a riflettere su cosa sia necessario o superfluo ed imparare a rinunciare a ciò che non è né indispensabile, né sostenibile.

Dopo avere fatto questo e dopo avere compilato (e ripulito?) tutte le liste che ti sono venute in mente, è il momento di:

  • Fissare la cifra totale destinata alle spese per il Natale e le festività. Questa dipenderà dalla tua situazione economica attuale, ma anche dalle valutazioni che avrai fatto e dai tuoi programmi per il futuro.
  • Suddividere la cifra nelle aree che hai individuato attraverso le liste (probabilmente pasti al ristorante, regali, abiti, cibo, bevande, decorazioni, oggetti per la casa, eventi).
  • Rivedere le liste e valutare se è necessario apportare dei tagli alle spese o delle modifiche alle cifre di budget.
  • Spendere il budget!

Se hai letto l’articolo sui regali di Natale, sai già che per i regali stessi suggerisco di preparare un budget. La pianificazione delle spese funziona proprio così: si tratta di una questione che può essere trattata in macro aree, ma che può arrivare ad essere incredibilmente dettagliata, praticamente può essere uno scatolone pieno di matrioske!

Organizzare natale budget

  1. CREA LISTE PERMANENTI

Per far si che non solo il Natale 2021 sia privo di eccessivi colpi di scena, ma anche quelli degli anni a venire, non buttare il lavoro che hai fatto fino qui.

Conserva le liste che hai preparato per organizzare il Natale di quest’anno, perchè ti saranno utili per til futuro. In parte ti risparmieranno lavoro perché dovrai semplicemente aggiornare e modificare, ma non solo: leggere cosa hai fatto l’anno precedente ti farà ricordare cosa avresti voluto fare diversamente o cosa è riuscito perfettamente.

Puoi creare un quaderno (o un file) che sia dedicato esclusivamente al periodo natalizio, oppure puoi creare il tuo grande raccoglitore dove conservare tutte le liste che crei, per tutte le occasioni e attività che credi.

 

  1. I VANTAGGI DI ORGANIZZARE IL NATALE IN ANTICIPO

  • Più tempo
  • Maggior lucidità
  • Preparazione agli imprevisti
  • Meno stress
  • Meno spese
  • Più felicità

Dai, non è poco!

Organizzare il natale pasto

Saper improvvisare e inventarsi soluzioni funzionanti in poco tempo è un’abilità che sarebbe bello avessimo tutti. Ma è innegabile che la programmazione e la calma possono dare molto sollievo e, alla fine, fare anche bene alla salute.

Ci sono sicuramente una parte di te che ama l’improvvisazione e un’altra parte che soffre nel ritrovarsi a fare tutto all’ultimo minuto. Si tratta di trovare un equilibrio e sapersi ascoltare, poi scegliere come agire.

Cosa fai allora? Applichi l’intero schema che ti ho proposto o prendi un paio di spunti? Vieni a seguirmi su Facebook o su Instagram e fammi sapere cosa hai deciso e come è andata, ti aspetto!