Ops, è il primo post. Allora benvenuto! Accomodati e rilassati, ti racconto un po’ spaziAmo cos’è.

 

È un po’ strano, lo confesso. Un colloquio di lavoro è più semplice, almeno lì qualcuno ti rivolge delle domande!

 

L’idea di questo blog nasce dall’unione di mestieri e passioni, oltre che da uno stato mentale. Hai presente quando hai difficoltà a contenere ciò che provi? Quando ad esempio scopri che esiste qualcosa che vuoi assolutamente fare e vai in fissa e non stai tranquillo finché non l’hai messo in pratica? Ecco, io penso a spaziAmo da tre anni con quel sentimento lì. E per questo ho creato questo luogo.

Cos'è questo luogo - spaziAmo - MareProfessionalmente ho cambiato pelle molte volte. Ho dedicato questi ultimi tre anni allo studio e alla pratica dell’attività di professional organizer, che è un’attività di consulenza rivolta -nel mio caso- alle persone che vogliono imparare ad essere più organizzate, nella casa e spesso nella testa, e ad amministrare meglio il denaro. Si parla dunque di gestione degli spazi, ottimizzazione, concretezza, ma anche di emotività e affettività. C’è molto in campo.

Oltre a questo scrivo, con amore, da sempre. Ho scritto con amore persino le brochure sugli screening del colesterolo! Anche quando la scrittura è stata lavoro e gli argomenti altrui l’esperienza è stata appassionante. E sono molto amante della tecnologia, per niente di social network. Insomma, sono un po’ nerd.

Menzione speciale a parte per il mondo della voce: canto (male) da tutta la vita, sono la chiacchierona al banco di scuola e mi piacciono i discorsi intelligenti.

Da questi elementi e da tutto il resto di me nasce spaziAmo. Nel nome che ho scelto sono contenuti i concetti di spazio, di amore e di libertà di movimento, di estensione negli spazi e nella mente. Significa che parleremo di case, di stanze, di atteggiamenti, di oggetti, rifletteremo sugli accadimenti personali e non, chiacchiereremo di soldi e risparmio e di tendenza a migliorarci… E potrei andare avanti. La verità è che c’è un progetto ampio, che appunto spazia in tanti ambiti e che potrebbe mutare ed evolvere nel tempo, un progetto che è libero ed aperto.

E tu dove ti collochi in tutto questo? Ti sono grata se mi leggi, ma sarebbe davvero eccezionale se nel tempo si riuscisse a creare un dialogo tra di noi (anche perché, egoisticamente, io di certo da te ho molto da imparare!) e poi anche un dialogo tra di “voi” perché ecco, se tu sei l’unico lettore io sono felice che tu ci sia, ma mi auguro siate almeno in due, per farvi compagnia!

Per concludere: questo vuole essere un progetto organico, composto di questo blog e presto di un podcast (di cui parlerò nel dettaglio al momento opportuno), oltre che di indispensabili incursioni sui social network che così poco amo. E poi è composto da me e da te, insieme, che spero possiamo incontrarci presto, su questi schermi.

Sentiti sempre libero di comunicare con me attraverso il box commenti che trovi qui sotto, la mail o i social.

Buona fortuna a spaziAmo!